Postcard Archives

Quale sia il livello di maturità della PMI italiane, i principali vettori per la ripresa economica sono una efficiente integrazione interna ed esterna all’azienda di nuove tecnologie per la comunicazione, lo sviluppo di progetti e una gestione del personale allineata con le novità messe in campo dallo scenario globale odierno. Tutto ciò si traduce, per i clienti delle PMI, in una garanzia di trasparenza dei mezzi di outsourcing e insourcing e in una continuità nell’erogazione di un servizio aggiornato con le recenti riforme di istituzioni e innovazione tecnologica. Per mirare a nuove destinazioni, tenendo d’occhio il punto di partenza.
#onboardingwithus
#skillsonmoving
#inthemaking

Fare Onboarding è diventato più complesso grazie alle nuove forme di interazione tra risorsa e aziende, a cui hanno contribuito in modo sostanziale gli eventi legati alla crisi pandemica. D’altra parte il processo di accoglienza, trasferimento e permanenza in azienda sono e rimangono di grande valore sia per trattenere nuovi talenti, sia per migliorare la comunicazione tra azienda e dipendente e per consolidare un Employer Branding di successo. Anche in un momento i cui i punti riferimento per chi lavora subiscono una fase di riallineamento, la flessibilità è la chiave per offrire un elevato standard di crescita professionale e garantire le stesse prospettive a chi entra in una nuova cultura organizzativa.
#onboardingwithus
#skillsonmoving

Abilitare i principali strumenti per l’innovazione tecnologica per aumentare il livello di maturità digitale degli enti locali è una questione chiave per molte aziende che si trovano a gestire le risorse legate a questo ambito. Uno dei punti fondamentali è quello che riguarda la spesa ICT, elemento indispensabile per incentivare uno scambio virtuoso tra politiche e soluzioni di successo. In tal senso è necessario individuare i principali fattori abilitanti: cloud, competenze e utilizzo di piattaforme per aderire al cambiamento organizzativo che ne consegue. L’obiettivo è un’azione inclusiva in cui proporre uno scambio di esperienze e buone pratiche tra tutti i protagonisti dell’industria 4.0 sul territorio: imprese, enti locali e PA.
#answertoinnovation
#skillsonmoving

Sostegno, collaborazione con realtà esterne, revisione dei modelli organizzativi e flessibilità nel coniugare le esigenze delle risorse con quelle di un mercato del lavoro sempre più specializzato. Tutto questo è Flexibility on Board in Investech. Flessibilità nel processo di Onboarding significa incentivare allo sviluppo di creatività e soluzioni originali, indispensabili per traghettare la risorsa in un ambiente di lavoro stimolante, adeguato alle proprie aspettative e pronto per far fronte in maniera pronta alle nuove problematiche legate alla logistica, alle nuove competenze e alle gerarchie nei rapporti con tutti gli attori con cui si interfaccerà nel proprio percorso in azienda.
#answertoinnovation
#onboardwithus
#skillsonmoving

Aggiornare le competenze chiave per svolgere proprio lavoro, tenersi pronto ad affrontare i cambiamenti in corso nel mondo Digital e mantenere alto il livello di engagement all’interno della propria organizzazione e contesto di lavoro. Questi gli obiettivi principali per chi si addentra nel panorama di una revisione di vecchie e nuove professioni. Anche l‘HR Department si adegua a queste necessità creando nuovi Modelli di Empowerment professionali, andando sempre più verso una nuova dimensione del rapporto tra azienda e risorsa, basato sull’importanza dei dati ma anche sulla necessità di mantenere vivo il desiderio di progettualità e passione per il proprio lavoro.
#inthemaking #skillonmoving#onboardingwithus


Investech si impegna da sempre ad offrire un ideale fitting tra le esigenze di Open Innovation e crescita professionale. Le nuove pratiche HR che hanno contribuito a rendere fattibili i processi di Open Innovation anche nelle piccole e medie imprese – hanno puntato sempre più alla ricerca di nuove figure professionali in grado di cogliere i trend tecnologici del momento – al fine di interagire con l’ecosistema degli innovatori, coltivando opportunità di business prodighe di una visione più aperta e accogliente a nuove idee di impresa. Non solo. Grazie al lavoro flessibile di recruiting e onboarding, è stato possibile mettere in pratica progetti di innovazione riducendo i fattori rischio con l’adozione di soluzioni già avanzate e adatte ad una progettualità in divenire.
#answertoinnovation
#skillsmoving

Le nuove tecnologie come Internet of Things, Augmented e Virtual Reality hanno avuto un impatto anche sulla linea organizzativa delle aziende che le hanno adottate. Gli effetti che ha avuto questa sinergia sono riscontrabili a livello capillare in tutti i comparti industriali, per effetto diretto e riflesso. Il Design Thinking è una delle conseguenze di un approccio nuovo alla gestione di competenze e personalità all’interno del gruppo di lavoro. Anche l’Intelligenza Artificiale ha beneficiato di questa novità nell’organizzazione e diventa a tutti gli effetti uno dei promotori determinanti per il cambiamento in direzione di una innovazione aperta e scalabile: l’Open Innovation.
#answertoinnovation
#weenjoythefuture

Trovare il giusto equilibrio tra Data Analysis e Data Storytelling aiuta le aziende a introdurre i dati nel plesso organizzativo e a interpretarli per finalità specifiche. Un’azienda Data Based non può non prescindere da una commistione di competenze di Data Analysis e Data Storytelling. Alcune aziende possiedono all’interno del proprio background una potente leva che verte sull’analisi del dato. Questa caratteristica, necessaria per conformare l’organizzazione stessa in funzione della sua attitudine alla lavorazione di dati strutturati e non strutturati, diventa fondamentale adesso anche in altre tipologie di Industry meno abituate ad un lavoro di Data Research.
#answertoinnovation

Come dare il giusto valore alle informazioni? Se i dati sono importanti, è anche importante valutarne la storia. Un professionista che lavora con i dati entra a contatto con realtà diverse, sempre più inerenti a realtà multidisciplinari. Passato, presente e futuro dei dati passano anche dal racconto di idee e tecnologie che hanno cambiato il corso della storia. 
Con la nostra rubrica The Science Lapse vogliamo ripercorrere con voi le tappe di un progresso che è andato avanti grazie a idee che navigano controcorrente. 
#onboardwithus
#weenjoythefuture


Sostenere delle forme di innovazione che possano essere valorizzanti per tutti gli attori del sistema di recruitment è necessario per sfruttare al massimo le potenzialità del digital. La selezione, l’inserimento e la crescita professionale del candidato nell’azienda di destinazione è frutto di un lavoro sostenibile che parte da processi di onboarding personalizzati e privi di sovrastrutture che possano essere un deterrente per lo sviluppo e la generazione ex novo di skills. Portiamo avanti un lavoro in cui Tecnologia e Flessibilità possano essere un valore per tutti coloro che scelgono Investech Spa come trampolino di lancio per la propria carriera nel mondo IT.
#onboardwithus
#weenjoythefuture


Le nuove linee guida AgID demarcano una linea ancora più netta tra una gestione fisica e digitale delle informazioni. I dati e le tecnologie che abilitano un ecosistema di informazioni digitali fanno parte del quadro di competenze necessarie per lavorare nelle nuove organizzazioni aziendali, dove documenti fiscali e amministrativi saranno convogliati nelle nuove banche dati. Insieme ad una nuova concezione di knowledge management, rappresentano un passo decisivo per la Digital Transition. 
#onboardwithus
#weenjoythefuture


Siamo giunti alla fine di questo anno complicato, dove abbiamo sicuramente imparato ad affrontare gli imprevisti, allenando il nostro spirito di osservazione e applicando un pensiero più critico nel valutare i risultati da raggiungere. L’impegno che ha richiesto tutto questo è stato importante, tuttavia ci ha consentito di accrescere in modo straordinario la nostra esperienza e perseguire tutti i nostri obiettivi.
Salutiamo l’anno appena trascorso con l’augurio che il 2021 sia pieno di sorprese per tutti.
#HappyNewYear#weenjoythefuture

Garantire continuità operativa. Adesso è importante per fronteggiare l’emergenza sanitaria ma anche per permettere alle aziende di elaborare piani di azione che siano non solo ottimali in una situazione di contingenza, ma anche ideali per competere con le esigenze di un mercato futuro in netta trasformazione. Quali sono le competenze sulle quali ci si deve concentrare per riuscire a prendere al volo le opportunità di rinascita che pone ogni contesto critico? Comprendere, ma anche guidare nella scelta di skills e tecnologie che rappresentano l’evoluzione del digital empowerment in atto è il nostro obiettivo per accompagnare le aziende in uno stato di anti-fragilità.
#digitaldisruption

Investech da sempre segue le proprie risorse in un processo di onboarding mirato a cogliere skills in costante evoluzione. Il concetto di Smart Working in questo contesto, è un termine che definisce un modo di lavorare snello e intelligente, dove persone e infrastrutture hanno la possibilità di crescere in una direzione univoca. Quando è possibile e necessario, crediamo che diminuire le distanze fisiche a favore di un contatto diretto tra le persone sia un modo per continuare nell’evoluzione impartita dallo smart working, avendo però cura di mantenere quelli che pensiamo siano stati i mezzi tradizionali di scambio di human value delivers che hanno accompagnato diverse generazioni di imprese italiane e nel mondo. Nel rispetto delle misure di sicurezza, ogni giorno il nostro HR staff si impegna per creare una nuova normalità. #InvestechAndTheSmartWorkforce

Settembre 2020. Questa cartolina è un po’ particolare, perchè lascia alle spalle un periodo di forte disallineamento, non solo per noi, ma anche per le altre aziende in Italia e nel mondo. Parlarne adesso permette di fare già un piccolo bilancio su quello che tutti noi abbiamo perso e quello che abbiamo invece guadagnato. Noi ci concentriamo piuttosto su quello che abbiamo conservato in questi mesi di tempesta economica: coerenza di intenti, spirito di squadra e la consolidazione di qualche obiettivo già raggiunto. Grazie a tutti coloro che continuano a credere nella resilienza come opportunità di cambiamento
#InvestechAndTheSmartWorkforce
#TechResilience

Le competenze digitali permettono sviluppare soluzioni innovative per le aziende. Tuttavia, per la loro tendenza a cambiare rapidamente, possono essere soggette a un impoverimento rapido in termini di attinenza alle esigenze dei progetti. Individuare le Focus Skills che consentono di superare gli impasse legati a questo imprevisto è importante per assicurare al team e al candidato una proficua collaborazione. Il tempo gioca un ruolo importante, soprattutto nella fase di recruiting e onboarding in azienda del profilo selezionato. Il nostro impegno è “Less Time More Results”, affinchè le incognite generate dal processo di selezione delle nostre risorse siano un valore dal quale trarre elementi chiave per lo sviluppo di skills inedite e risolutive per il successo dell’integrazione del candidato, in progetti ad alto margine di cambiamento in work in progress
#smartindustries


Uno spazio di lavoro aperto alle nuove tendenze del mondo dell’Hyper Technology, tra le quali spicca una interconnessione sempre più accentuata tra modus operandi umane e artificiali. Sensorialità, Augmented Human e Computazione post-classica sono tra le caratteristiche chiave delle nuove forme di collaborazione tra employee. Il Il Digital Workspace diventa infrastruttura per comunicare e ponte tra le nuove skills adattate ad AI e #criticalthinking. L’evoluzione di Team Rooms e piattaforme di Micro Blogging rappresentano il futuro di una modalità di interazione che ha già avuto un ottimo riscontro in termini di crescita professionale, soft skills availability e aderenza ai target di business aziendale. 
#InvestechRestartingChallenges

Il tuo stile di leadership sta cambiando anche se non te ne sei reso (ancora) conto. Qualità come Critical Thinking ed Intelligenza Emotiva sono al primo posto di quelle richieste dall’economia post-covid. Tra formazione on the job che modula la propria identità in base alle esigenze tecniche di aziende specializzate in smart health, a skills che comprendono la capacità di mettere in pratica una visione, un modo di approccio all’azione, piuttosto che l’abilità in uno specifico compito. Investech sta sperimentando, grazie alla collaborazione del proprio comparto HR, queste importanti novità, cercando di coniugare le esigenze dei propri partner a quelle di una Job Experience sempre nuova.
#InvestechRestartingChallenges

Ci eravamo lasciati con l’annuncio di un grande traguardo raggiunto dalla nostra azienda: Investech diventa S.p.a. Adesso torniamo a parlare di una novità che interessa non solo il mondo dell’IT, ma anche l’economia globale. Il Nuovo Coronavirus, o Covid-19, è divenuto ormai una pandemia e sta trasformando giorno dopo giorno abitudini di quotidiane e metodi di approccio al rischio. Come tutti gli imprevisti, però, anche questo ha portato con sè nuove opportunità. Investech è pronta a cogliere questi cambiamenti come stimoli per l’applicazione di strumenti nuovi per l’IT e per il lavoro nella sua accezione più ampia. Continuiamo a fare quello che sappiamo fare meglio: intercettare nuove tecnologie e persone in grado di tradurre in valore l’innovazione che queste apportano. 
#InvestechRestartingChallenges
#TechResilience
#InvestechBrandNew


Il programmatore 4.0 è già una realtà, grazie ai strumenti di intelligenza artificiale che rendono il processo di scrittura del codice più autonoma, consentendo di eseguire in maniera automatizzata operazioni che ruberebbero tempo a modifiche eseguite sulla base di ragionamenti estemporanei e salti operativi. Con tutto ciò si va affermando una certezza: nei mestieri dove il contributo della macchina occupa gran parte dei processi, il mercato globale richiede un netto rilancio di competenze come creatività e gestione dell’imprevisto. 
#Industry4.0

Tirando le somme questo 2019 è stato per noi un’occasione per accogliere gli insegnamenti che ci vengono dalle esperienze. Abbiamo imparato a considerare ancora di più l’universo delle competenze come un insieme inscindibile tra skills tecniche e soft skills. A osservare il mondo della tecnologia che cambia. Con esso, cambia anche il modo di considerare il lavoro, le persone, le cose. Grandi novità ci aspettano per questo 2020 e, passo dopo passo, accoglieremo i cambiamenti che comporteranno, augurandoci di fare tesoro anche di questi.
#InvestechBrandNew

Le informazioni, non solo le notizie, avranno sempre bisogno di essere filtrate? L’informazione ora passa anche per l’intelligenza artificiale, dove cambia non solo il rapporto tra giornalismo ed editoria, ma anche quello che interessa le tecnologie che regolano il lavoro nella sua dimensione più smart. Nella conferenza Ansa il “Giornalismo Aumentato” si è discusso delle novità che riguardano la creazione di nuovi business dedicati alla diffusione di un’informazione diversificata e trasparente, con il supporto di Machine Learning e intelligenza artificiale. La qualità delle informazioni favorisce una crescita intellettuale anche all’interno delle organizzazioni. Ed è per questo che la comprensione del funzionamento di strumenti di analisi e manipolazione di dati, così come di informazioni, diventa sempre più importante. 
#InvestechandTheSmartWorkforce
#DiscoveryNewJob

Cosa significa fare Economia di Esperienza? Estraendo intelligenza dai dati si possono risparmiare tempo e risorse, ma esattamente fare economia di esperienza riguarda nello specifico il rapporto tra Economia ed Esperienza. Che si tratti di risorse umane, finanziarie o valoriali, il tempo che si impiega nel loro sviluppo ne accresce il significato intrinseco. In Investech si impara a fare economia di esperienza valutando skills trasversali e mettendole in relazione ad aspettative e potenzialità.
#TheGoodJob
#Reskilling
#InvestechAndTheSmartSkills

Da un recente sondaggio è emerso che i programmatori desiderano lavorare in un contesto dove le proprie competenze tecniche possano essere messe alla prova su differenti aree tecniche. Anche imparare nuove skills – che siano competenze trasversali o hard skills – è uno dei punti chiave sui quali riflettere quando si cerca un nuovo lavoro. Al pari (se non più importante) di uno stipendio più alto. Investire in formazione e reskilling di competenze è uno dei nostri obiettivi. E per fare ciò ci serviamo di un incubatore di servizi fatto di sistemi di Recruiting Skills Flexibility Friendly e di collaborazioni con partner in grado di fornire un contributo di valore alla crescita di azienda e candidato. 
#TryDoItBetter

In questo periodo  non si può fare a meno di discutere di soft skills. Perchè adesso, con l’introduzione in modo massivo dell’intelligenza artificiale nei processi d’impresa, le cosiddette competenze trasversali o collaterali, hanno acquisito un valore aggiunto inestimabile. Non è da meno il settore del recruiting, dove ha origine la prima fase dell’ecosistema di competenze necessarie alla costruzione di un’identità d’impresa. Aggiornarsi e cambiare, se occorre, alcuni passaggi nella valutazione del profilo dei candidati è importante per offrire a tutti gli attori della trasformazione digitale un apporto sostanziale. Perchè di tras-formazione si tratta. Ne parlano, dandoci un assaggio delle loro tecniche di soft skills oriented interview, Cristiano Bottaro e Sabrina di Giacomo, Delivery Manager e HR Specialist in Investech.
#InvestechEnjoysTheFutureWorkforce

Luglio 2019. Era il 18 dicembre 2018 e Investech aveva annunciato l’introduzione, tra le proposte per il nuovo anno, di eventi di Social Contest che avessero come obiettivo quello di conoscere meglio i dipendenti e promuovere una cultura dell’innovazione. Dopo 6 mesi abbiamo raccolto i primi frutti delle azioni dirette alla realizzazione di queste iniziative. What Is New To Me 2019, il nostro primo Contest, ha finalmente i suoi vincitori. Si tratta di Fabrizio Fusco e Giancarlo Orru. Entrambi hanno concepito due mini-storie che descrivono con ironia e lucidità i problemi etici della concretizzazione di una nuova forma di biologia:la biologia delle macchine. Congratulazioni e alla prossima sfida!
#WhatIsNewToMe2019

Giugno 2019. Investech ha “reclutato” due nuove recruiter: Sabrina di Giacomo e Gloria Piccinin. Nel nostro team da qualche mese, hanno già adottato un loro modo personale di lavorare in azienda. La loro giornata di lavoro: impegnativa ma piena di soddisfazioni:-).
#weareINvestech

Cerchiamo ogni giorno talenti in grado di soddisfare le esigenze dei nostri partner e lo facciamo anche grazie ai nostri colloqui di lavoro, che integrano domande più tecniche con quelle legate  a competenze trasversali, le cosidette soft skills, che rappresentano il futuro dell’identità dell’Industria 4.0. In questa foto Cristiano Bottaro, Delivery Manager di Investech, che presenzia uno degli appuntamenti della catena di eventi Young Talent In Action Trees.
#InvestechAndTheSmartWorkforce