HR DATA SURVEY: CAPIRE LE TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO PER AIUTARE L’AZIENDA AD AFFRONTARE IL CAMBIAMENTO

Essere un HR diventa più complicato nei periodi di cambiamento profondo del  mercato del lavoro. Quando comprendere attitudini e skills tecniche è un compito che oscilla tra il sostenere competenze in evoluzione e accompagnare l’azienda verso la soluzione dell’enigma del futuro

La trasmissione di informazioni all’interno dei processi aziendali è un’azione che il comparto HR deve essere in grado di esercitare al fine di produrre un risultato adeguato in termini di crescita e adattamento del business alle nuove esigenze del mercato. Comprendere quali sono le nuove tendenze in materia di soft skills availability, gestire il know how delle competenze appena nate al fine di trasmetterne valori e peculiarità. Queste le azioni chiave di un processo di HR Data Survey

La figura dell’HR nelle fasi di transizione del mercato del lavoro

I dati che vengono rilevati attraverso lo studio dei comportamenti dei candidati e della fluttuazione delle skills trend rappresentano una miniera di informazioni importanti per portare l’azienda verso il raggiungimento di obiettivi sempre più in target con le richieste del mercato. Un esempio concreto arriva da situazioni contingenti che implicano un maggior sforzo in termini di risorse materiali e intellettive da parte delle Human Resources, atte a ristabilire un equilibrio tra le certezze derivate da obiettivi di business già risolti e sfide in essere. 

Individuare quali skills permettono di superare senza troppi scossoni il delicato passaggio tra business demand e change factor esterni

HR Data Survey: trasmettere informazioni per aiutare azienda e candidato

In questi casi le figure HR diventano un ponte di congiunzione tra la complessità delle infrastrutture del mercato e l’ecosistema aziendale. In particolare, un HR ha il compito di:

Individuare quali skills permettono di superare senza troppi scossoni il delicato passaggio tra business demand e change factor esterni. 

Aiutare l’azienda nella facilitazione dei processi di data detection provenienti da assunzioni, candidati e risorse di lunga data.

Trasmettere in modo corretto le esigenze di business aziendale, trasponendole nei processi di Recruitment.

Accompagnare candidati, partner e azienda all’interno di un unicum di intenti e prospettive.

Tali azioni sono possibili grazie al lavoro costante fatto con le risorse, con le quali instaurare rapporti di scambio basati sull’attenzione a esigenze di candidati e assunzioni già consolidate, così come alla comunicazione di trend e comportamenti con gli altri comparti aziendali.

Comprendere skills trend e change factor: gli obiettivi

Il risultato, per l’azienda, è quello di allineare le esigenze di un mercato in transizione con il Business Core, mentre per il candidato l’obiettivo è quello di fornire strumenti per capire quale sia il lavoro adatto alle proprie tech skills e soft skills, ma anche offrire una Job Experience competitiva.

Author: Claudia Sistelli

© Riproduzione Riservata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...