FIDUCIA E STRUMENTI PER L’AI: DOVE SI TROVA L’EUROPA? DALLE PREVISIONI AI CAMBIAMENTI GIA’ IN ATTO

Il 2021 è stato previsto come un anno chiave per lo sviluppo delle tecnologie AI. Insieme all’impennata del consumo di prodotti digitali, si è avvicendato un cambiamento che già insisteva negli anni precedenti alla pandemia L’Europa si appresta a prendere atto della nuova e imponente ondata di dati che sta travolgendo l’economia globale. Di “nuova ondata” si era parlato ampiamente anche nel White Paper sull’intelligenza … Continua a leggere FIDUCIA E STRUMENTI PER L’AI: DOVE SI TROVA L’EUROPA? DALLE PREVISIONI AI CAMBIAMENTI GIA’ IN ATTO

L’INTERNET OF THINGS E’ INIZIATA IN FABBRICA PER GESTIRE LA GRANDE MOLE DI DATI E ANCORA OGGI GENERA INNOVAZIONE DI COMPETENZE E TEAM MANAGEMENT

L’impennata nella produzione in fabbrica è avvenuta quando i sistemi di Operation Technology hanno potuto integrarsi con i sistemi informativi. L’occasione per definire le basi dell’Industrial Internet Of Things è sopraggiunta per sopperire alla necessità di gestire la grande mole di dati prodotta dalle macchine L’information Technology ha avuto un alter-ego nei primi anni ’80, quando nelle fabbriche si cercava di ottenere prestazioni in tempo … Continua a leggere L’INTERNET OF THINGS E’ INIZIATA IN FABBRICA PER GESTIRE LA GRANDE MOLE DI DATI E ANCORA OGGI GENERA INNOVAZIONE DI COMPETENZE E TEAM MANAGEMENT

L’INDUSTRIA E’ IPER-AUTONOMA MA CONDIVISA PER SUPERARE IL PASSAGGIO ALLA SMART ECONOMY

In controtendenza all’iper-automation dell’Industria dell’Internet Of Things, la Smart Economy richiede modelli condivisibili di Business, per poter far fronte ai cambiamenti repentini e alle esigenze dei consumatori L’industria è diventata smart, ma per esserlo nel senso più attuale del termine deve assecondare requisiti fondamentali di auto-sufficienza, adattabilità e sostenibilità. Dietro al termine Smart si cela un corollario di concetti diversi legati all’evoluzione dei processi di … Continua a leggere L’INDUSTRIA E’ IPER-AUTONOMA MA CONDIVISA PER SUPERARE IL PASSAGGIO ALLA SMART ECONOMY