DATA RECRUITMENT: A.I. IN TUTTE LE FASI DEL PROCESSO DI SELEZIONE

Quali saranno le novità dell’Intelligenza Artificiale sulla base delle esigenze dei Recruiter? Predictive Analysis e Big Data i protagonisti della nuova modalità di selezione del personale, integrata con strumenti digitali e con una visione più Smart dell’intero processo di recruiting

Le nuove professioni IT, come il data scientist, l’architetto IT o l’ingegnere IOT hanno bisogno di tecnologie come la MachineLearning per essere individuate dai comparti di Recruiting. I Big Data, argomento ora sovraesposto grazie alla rapido sviluppo delle Scienze dei Dati, sono divenuti fondamentali anche per la ricerca di nuovi talenti.

Selezionare i candidati con l’aiuto dell’Intelligenza Artificiale. Anche le strategie di marketing aziendale coinvolte nel sistema Data Recruiting

PredictiveAnalysis: questo il settore che sta entrando a far parte anche del vocabolario degli Head Hunter, soprattutto nelle aree Digital. I dati, quindi, orientati nella ricerca e nella gestione delle risorsedel personale. Tutti i processi di recruiting potranno essere automatizzati da tecnologie apposite, anche se sul recruiter in persona ricadranno sempre le responsabilità maggiori, cioè quelle di decidere, in ultimo atto, se le caratteristiche del candidato sono idonee all’assunzione.

Ma cosa è possibile fare con l’aiuto dell’Intelligenza Artificiale?

L’obiettivo principale, come del resto vale per tutti gli altri ambiti dove la tecnologia Data-Focused è applicata, è di velocizzare i processi di raccolta, manipolazione e interpretazione dei dati.

Tutte le fasi della ricerca del personalepossono dunque essere inserite nella catena di montaggio della A.I: dal primo contatto con il candidato, allacreazione di un database di candidati idonei, alla gestione generalizzata delprocesso di recruiting.

I strumenti a disposizione sono tanti, apartire da un Cloud di domicilio dei dati raccolti, alla collaborazione con la rete globale di Job Seeking, fino alle applicazioni desktop e mobili fatte su misura per il mestiere del Recruiting. Infine la chiave per interpretare la mole di informazioni raccolte:i strumenti di Recruitment Analytics. Anche la cooperazione tra il comparto di Recruiting e gli altri organi dell’azienda potrà essere più efficiente, grazie ad applicazioni che mettono all’opera azioni dettate da strategie di recruiting e di gerarchia superiore.

Il mercato HR e la Digital Transformation sempre più vicine

Nell’ultimo evento SAP che si è svolto poco tempo fa, Luisa Aurienti, AD di SapItalia, ha sottolineato l’importanza di una connessione maggiore tra persone e sistemi informativi, introducendo l’avvio di nuove tecnologie per l’HR Recruiting. Del resto il mercato HR si muove in direzione del rinnovo dei processi stessi di recruitment e quelli legati alle nuove tecnologie sono in prima linea.

La Digital Transformation ha toccato anche il modo di scegliere i candidati, e non solo grazie ai Big Data. Ai recruiter evoluti è richiesto di contemplare una visione Smart: i dati, certo, ma anche il corollario di tecnologie che assistono il lavoro di ricerca del personale, come i social media. Insomma una visione più completa che comprenda i nuovi modi messi a disposizione dalle rete e dalla Digital Transformation.

Author: Claudia Sistelli 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...