KAREN SPARCK JONES: LA RICERCATRICE CHE SCOPRI’ COME IL LINGUAGGIO UMANO POTEVA ADATTARSI AI MOTORI DI RICERCA WEB

Karen Sparck Jones fu l’informatica che gettò le basi per la creazione di informazioni evolute per i motori di ricerca, combinando scienze statistiche e linguistiche, ideando la funzione di peso td-idf, in grado di misurare la rilevanza di uno specifico termine di relazione tra uno o più documenti

In questo articolo si parla di:

Nel 1972, quando Karen Sparks Jones presenta l’articolo “A statistical interpretation of term specificity and its application in retrieval”, per il mondo degli albori del web fu una vera e propria rivoluzione. Anni più tardi, John Tait, un caro amico di Karen, affermò al New York Times che “i concetti presentati nel documento e nelle teorie di Jones sembravano allora a dir poco bizzarri, e adesso invece li diamo per scontati”.

Karen Sparck e la ricerca linguistica per la sintassi delle informazione web

Karen Ida Boalth Sparck Jones nasce a Huddersfield il 25 agosto 1935, nello Yorkshire. Figlia di Owen Jones, insegnante di chimica, e di Ida Sparck, norvegese trasferitasi dalla Norvegia alla Gran Bretagna durante la seconda guerra mondiale. Da bambina Karen studia alla scuola elementare di Huddersfield, per poi continuare gli studi al Girton College. Prima di studiare Informatica, la ragazza studia Storia e Filosofia. Il suo percorso di formazione in questo campo fu adiuvato da una consistente pratica autodidatta, e negli anni ‘50 lavora presso l’unità di ricerca linguistica di Cambridge, per poi inoltrare la sua esperienza di ricerca nel laboratorio di Informatica della stessa Università dal 1974 al 2002, divenendo docente di computer e informatica e rimanendo un solido punto di riferimento all’interno dell’organizzazione fino a poco prima della sua morte, avvenuta nel 2007.

“Tutte le parole in un linguaggio naturale sono ambigue, hanno più significati a seconda del contesto. Come fai a sapere che senso hanno in qualche utilizzo specifico?”

Karen Sparcks Jones

La funzione di peso tf-idf

Da ricercatrice Karen Sparks fonda teorie di strategica importanza nel campo dell’informatica – come l’elaborazione del linguaggio naturale e l’information retrieval, dove troviamo uno dei suoi più importanti lavori, la scoperta della funzione di peso tf-idf (term frequency–inverse document frequency). Karen, oltre a lavorare come ricercatrice e professoressa, dà un contributo consistente anche nella sensibilizzazione culturale affinché anche le donne potessero entrare nel mondo prevalentemente maschile dell’informatica.

Nel 1994 le teorie espresse nel “term specificity and its application in retrieval”, vennero messe in pratica da Mike Burrows nel 1994 attraverso la creazione del motore di ricerca Alta Vista. Le intuizioni di Karen Sparks furono essenziali per consentire la ricerca di dati sul web utilizzando le parole anziché il codice, rendendo possibile la creazione di motori di ricerca attuali come Google.

Il rapporto tra informatica e ricerca

Il distacco di Sparks dalla pura dottrina informatica consente alla ricercatrice di ragguagliare una condizione socio-culturale di cui l’informatica era solo una componente. Afferma che “l’informatica è una cosa troppo importante per lasciarla agli esseri umani”. “Tutte le parole in un linguaggio naturale sono ambigue, hanno più significati a seconda del contesto. Come fai a sapere che senso hanno in qualche utilizzo specifico?”, dichiarò una volta al centro di storia della IEEE. Karen Sparks critica e contestualizza il rapporto tra ricerca e applicazione delle tecnologie da parte degli informatici, analizzandone le implicazioni sociali. Dieci anni dopo la sua morte, nell’Università di Huddersfield, venne ribattezzato in suo onore uno degli edifici della struttura: prima conosciuto come il Canalside West, da allora divenne il Palazzo Sparck Jones, sezione di computazione ed ingegneria dell’università.

Author: Claudia Sistelli

© Riproduzione Riservata

Image Credits: Huddersfield University

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...