LE COMPETENZE DEI PROFESSIONISTI CHE LAVORANO NEL SETTORE AI: LA LORO APPLICAZIONE E IL RUOLO DELLA CONOSCENZA CONDIVISA

Il reskilling non è l’unico ingrediente necessario per acquisire competenze AI Oriented. All’interno di un mercato che ha bisogno di sviluppare le novità introdotte dagli strumenti AI, quello che conta è avere nel team persone che abbiano voglia di imparare e che allo stesso tempo si possano spendere in progetti al di là della loro portata Il lavoro indispensabile affinchè sia possibile l’apprendimento di competenze … Continua a leggere LE COMPETENZE DEI PROFESSIONISTI CHE LAVORANO NEL SETTORE AI: LA LORO APPLICAZIONE E IL RUOLO DELLA CONOSCENZA CONDIVISA

NORBERT WIENER: L’ESPERIENZA DELLA COMUNICAZIONE AL SERVIZIO DELLE MACCHINE INTELLIGENTI

Lo scienziato che messe a punto uno dei pilastri della Teoria della Comunicazione antepone la tutela delle capacità creative a quella delle macchine di elaborare informazioni. Norbert Wiener studia il mondo complesso dei segnali non solo a livello tecnologico, ma anche attraverso aspetti umani e ambientali La fedeltà che Norbert Wiener dimostrò nei confronti della scuola che lo accolse, il MIT, al quale fu legato … Continua a leggere NORBERT WIENER: L’ESPERIENZA DELLA COMUNICAZIONE AL SERVIZIO DELLE MACCHINE INTELLIGENTI

IL DATO DEMOCRATICO. L’ADVANCED ANALYTICS PER PORTARE LE AZIENDE NEL MONDO DELL’AUGMENTED INTELLIGENCE

Diffondere la cultura del dato diventa più semplice grazie alle piattaforme che utilizzano il Cloud come trampolino per il lancio di tecnologie di Advanced Analysis. Ma per apportare un cambiamento a lungo termine è necessario investire sulla creazione di un rapporto di fiducia con strumenti artificiali orientati a ricreare abilità umane Non Artificial Intelligence, ma Augmented Intelligence. E’ quello che secondo le previsioni dal mondo … Continua a leggere IL DATO DEMOCRATICO. L’ADVANCED ANALYTICS PER PORTARE LE AZIENDE NEL MONDO DELL’AUGMENTED INTELLIGENCE

ALAN TURING: LA LOGICA DELL’APPRENDIMENTO UMANO CHE PERMETTE ALLE MACCHINE DI COMPRENDERE LE PROBABILITA’

Il genio di Alan Turing, matematico e filosofo che progettò la macchina che porta il suo nome e precursore della moderne tecniche di intelligenza artificiale, ha contribuito allo studio coniugato di scienze matematiche e umanistiche, definendo la possibilità di integrazione tra intelligenza umana e forme di apprendimento create artificialmente Alan Turing nasce e sviluppa la sua creatività in ambito scientifico in un periodo storico di … Continua a leggere ALAN TURING: LA LOGICA DELL’APPRENDIMENTO UMANO CHE PERMETTE ALLE MACCHINE DI COMPRENDERE LE PROBABILITA’

L’INTERNET OF THINGS E’ INIZIATA IN FABBRICA PER GESTIRE LA GRANDE MOLE DI DATI E ANCORA OGGI GENERA INNOVAZIONE DI COMPETENZE E TEAM MANAGEMENT

L’impennata nella produzione in fabbrica è avvenuta quando i sistemi di Operation Technology hanno potuto integrarsi con i sistemi informativi. L’occasione per definire le basi dell’Industrial Internet Of Things è sopraggiunta per sopperire alla necessità di gestire la grande mole di dati prodotta dalle macchine L’information Technology ha avuto un alter-ego nei primi anni ’80, quando nelle fabbriche si cercava di ottenere prestazioni in tempo … Continua a leggere L’INTERNET OF THINGS E’ INIZIATA IN FABBRICA PER GESTIRE LA GRANDE MOLE DI DATI E ANCORA OGGI GENERA INNOVAZIONE DI COMPETENZE E TEAM MANAGEMENT

L’INDUSTRIA E’ IPER-AUTONOMA MA CONDIVISA PER SUPERARE IL PASSAGGIO ALLA SMART ECONOMY

In controtendenza all’iper-automation dell’Industria dell’Internet Of Things, la Smart Economy richiede modelli condivisibili di Business, per poter far fronte ai cambiamenti repentini e alle esigenze dei consumatori L’industria è diventata smart, ma per esserlo nel senso più attuale del termine deve assecondare requisiti fondamentali di auto-sufficienza, adattabilità e sostenibilità. Dietro al termine Smart si cela un corollario di concetti diversi legati all’evoluzione dei processi di … Continua a leggere L’INDUSTRIA E’ IPER-AUTONOMA MA CONDIVISA PER SUPERARE IL PASSAGGIO ALLA SMART ECONOMY

EMPLOYEE FIRST: COLLOCARE IL DIPENDENTE AL CENTRO DELL’ORGANIZZAZIONE AZIENDALE GRAZIE ALLA DIGITALIZZAZIONE DI SPAZI E LUOGHI DI LAVORO

La crescita di spazi di lavoro autonomi e automatizzati ha introdotto nella PMI una questione già affrontata nell’industria IT: quella della digitalizzazione dei strumenti di lavoro e dei processi aziendali. Tutto a vantaggio dei dipendenti, in primo luogo, per via di una gestione del lavoro più a misura di vita privata Il Digital Work Space è divenuto, di pari passo con lo Smart Working, una … Continua a leggere EMPLOYEE FIRST: COLLOCARE IL DIPENDENTE AL CENTRO DELL’ORGANIZZAZIONE AZIENDALE GRAZIE ALLA DIGITALIZZAZIONE DI SPAZI E LUOGHI DI LAVORO

HR DATA SURVEY: CAPIRE LE TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO PER AIUTARE L’AZIENDA AD AFFRONTARE IL CAMBIAMENTO

Essere un HR diventa più complicato nei periodi di cambiamento profondo del  mercato del lavoro. Quando comprendere attitudini e skills tecniche è un compito che oscilla tra il sostenere competenze in evoluzione e accompagnare l’azienda verso la soluzione dell’enigma del futuro La trasmissione di informazioni all’interno dei processi aziendali è un’azione che il comparto HR deve essere in grado di esercitare al fine di produrre … Continua a leggere HR DATA SURVEY: CAPIRE LE TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO PER AIUTARE L’AZIENDA AD AFFRONTARE IL CAMBIAMENTO

DISTANTI MA VELOCI: IL RUOLO DI IT E DATA SCIENCE PER SUPPORTARE LE STRATEGIE ANTI-EPIDEMIA

Smart Health e Smart Working sono due pilastri che guideranno il rilancio dell’economia. Le infrastrutture che regolano la processazione dei dati e governano le reti sulle quali sono imperniati hanno il compito di rendere più fluida l’applicazione di tecnologie e di agevolare la comunicazione tra gli operatori sanitari Continua a leggere DISTANTI MA VELOCI: IL RUOLO DI IT E DATA SCIENCE PER SUPPORTARE LE STRATEGIE ANTI-EPIDEMIA

GESTIRE LE NOVITA’ DELLO SMART WORKING CONSIDERANDO I MOTIVI DELLA SUA ASCESA NELLE AZIENDE ITALIANE

Il lavoro cambia in questo momento di crisi dovuto alla pandemia Covid-19 e anche lo Smart Working non è più lo stesso. Adesso i fattori che trainano il successo del Lavoro Agile appartengono più all’aspetto motivazionale che economico Il Nuovo Coronavirus ha modificato l’ecosistema delle infrastrutture IT, rendendo il settore della distribuzione e quello del rapporto con i dipendenti – adesso prevalentemente a distanza –  … Continua a leggere GESTIRE LE NOVITA’ DELLO SMART WORKING CONSIDERANDO I MOTIVI DELLA SUA ASCESA NELLE AZIENDE ITALIANE